La vitamina D contro il tumore al seno?

Vitamina-D

La vitamina D sembrerebbe potere aiutare nella prevenzione del tumore al seno. Questo dato lo suggerisce uno studio coordinato da esperti della University of California di San Diego e pubblicato recentemente sulla rivista scientifica Plos One.

La ricerca ha coinvolto due campioni di donne, di età media pari a 55 anni, tutte sane all’inizio dello studio e monitorate per i successivi 4 anni. Nel corso del periodo di osservazione sono stati diagnosticati 77 casi di tumore al seno.

Gli esperti avevano misurato i livelli di vitamina D nel sangue delle partecipanti all’inizio dello studio. È emerso che coloro che presentavano concentrazioni di vitamina D pari o superiori a 60 nanogrammi per millimetro di sangue avevano un quinto del rischio di ammalarsi di tumore rispetto alle donne che avevano concentrazioni di vitamina D inferiori a 20 nanogrammi/millilitro. A concentrazioni crescenti di vitamina D, il rischio di tumore si riduceva progressivamente.

Sebbene questi dati non siano sufficienti per dimostrare una relazione certa di causa-effetto tra carenza di vitamina D e rischio di cancro alla mammella, sembrerebbero indicare comunque un legame tra livelli di vitamina D e prevenzione dei tumori. Ulteriori ricerche sono necessarie per definire meglio questa associazione. Tuttavia altri studi confermano che concentrazioni elevate di questa vitamina si potrebbero associare a rischio ridotto di cancro del colon.

 

Per prenotare una visita senologica, comprensiva di ecografia mammaria, nei nostri studi di Roma, Ostia e Aprilia, telefona al 338/7813714. Il costo della prestazione è di 60 euro.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.